Il Master Asp per quest’anno non viene attivato. Notizie sull'attivazione del modulo 2a (Corso di Perfezionamento in Cultura del Progetto in Ambito Archeologico) verranno al più presto riportate su questa pagine e sul sito
http://culturadel progetto.blogspot.it/


Il Master Architettura | Storia | Progetto è stato fondato e diretto dal 2003 da Mario Manieri Elia, fino alla sua scomparsa nel luglio 2011, con l’obiettivo di raccogliere ed offrire i frutti di una elaborazione culturale che condensa ricerche e esperienze diverse - ma tutte di grande rilevanza scientifica e professionale -, attinenti all'Architettura, intesa nel suo fondamentale valore antropologico culturale e nei suoi ambiti multidisciplinari critici e operativi. La presente edizione, forte del suo insegnamento, è diretta da Francesco Cellini e María Margarita Segarra Lagunes proseguendo nella stessa direzione.

Il Master assume come centrale e fondamentale il nodo scientifico e metodologico in cui si incrociano la Storia e il Progetto, nella convinzione della sua importanza, anche nella vita professionale, per sfuggire agli equivoci e alle secche di una cultura abituata alle semplificazioni selettive più che alle meditate sintesi critiche. E ciò, con l’evidente obiettivo - che si è rivelato largamente conseguibile - di abilitare i Corsisti, sia sul piano intellettuale che su quello tecnico, a muoversi e produrre, responsabilmente e anche innovativamente, in un mondo come il nostro, la cui anima e senso risiedono nella complessità e, per citare Heidegger, nell’eventualità.

La novità della struttura del Master - che contempla un primo modulo, in Storia e Progetto, svolto a Roma, tra ottobre 2014 e gennaio 2015, riguardante i fondamenti teorici e metodologici, seguito da un modulo di indirizzo tematico frequentato a Roma o all'estero (tra gennaio e luglio 2015) - accresce la pluralità e la ricchezza formativa, fornendo un arco di insegnamenti umanistici e tecnici di deliberata ampiezza, tali da dotare i corsisti del più ampio patrimonio strumentale e culturale per far fronte, con competenza e responsabilità a un vasto spettro di occasioni di studio e di lavoro, anche a livello internazionale. E ciò grazie a un'offerta didattica affidata all'eccellenza di un esteso ventaglio di docenze, scelte in ambito nazionale e internazionale, cui è affidato il numero limitato dei corsisti, favoriti da un intenso, proficuo e continuo scambio intellettuale.

Il bilancio decisamente positivo del Master Architettura | Storia | Progetto, giunto all’undicesimo anno, può evincersi dalle numerose pubblicazioni edite e diffuse; ma soprattutto risulta confermato in modo confortante dall'interessante quadro di impegni di lavoro già ottenuti, sia in Italia che all'estero (New York, Londra, Porto, Madrid, Barcellona, Valladolid, Rotterdam, Atene, Waterloo, Pechino), dai corsisti che hanno frequentato le edizioni precedenti.

Le attuali dinamiche professionali dell'architettura implicano, infatti, e in modo sempre piùevidente, rapporti internazionali, richiedendo ai giovani laureati competenze spendibili in un sempre più ampio contesto per affrontare, al più alto livello, la sfida della contemporaneità. Ciò comporta capacità d'integrazione e di rapporto con le più diverse realtà tecniche e culturali a scala globale e, nello stesso tempo, una consapevolezza delle qualità specifiche della propria formazione locale, italiana e, in particolare, romana.

La collaborazione tra la Facoltà di Architettura di Roma Tre e le Università di Valladolid, di Waterloo, di Granada ha dato modo di concepire un programma di alta qualità, sia per l'articolazione multidisciplinare dei contenuti scientifici che per la ricchezza dell'offerta didattica, con l’attiva compartecipazione di docenti e studenti sia italiani che stranieri che si incontrano anche a Roma, confrontando esperienze diverse. La durata oraria del percorso didattico è adeguata all'obiettivo e appare altresì commisurata agli standard internazionali, quali quelli adottati anche dalle sedi consorziate. Inoltre, i programmi sono studiati in maniera da lasciare spazio ai corsisti per l'avvio di una prima attività professionale e per la ricerca di un'occupazione di alta qualificazione.

In sintesi, il Master dà la possibilità:

  • difrequentare direttamente personalità dell'architettura, della cultura e della professione italiane e internazionali;
  • di interagire con colleghi di discipline affini e correlate al progetto architettonico;
  • di condividere esperienze di lavoro e di studio con gli studenti stranieri e italiani;
  • di frequentare, ad alto livello, diverse realtà post-universitarie e professionali  straniere;
  • di svolgere esercizi progettuali che diventino pubblici, siano esposti, mettano in contatto gli studenti col mondo, diventino titoli per il proprio curriculum e passaporti per futuri contatti.

Il Master offre riflessioni e cultura, ma offre anche relazioni, conoscenze, prospettive: il Master Architettura Storia Progetto, allarga l'orizzonte delle possibilità individuali.